SCIA Esercizio di vicinato

per aprire un negozio a Roma

SCIA | Esercizio di vicinato | ROMA

Apertura nuova attività / Subingresso / Variazione / Cessazione / Trasferimento

La SCIA per esercizio di vicinato è l’autorizzazione necessaria per aprire un generico negozio a Roma. La SCIA per l’apertura dell’attività commerciale può prevedere differenti requisiti formali e tecnici a seconda della tipologia di negozio o di prodotti commercializzati. I requisiti formali e tecnici sono legati principalmente all’immobile, al richiedente ed a eventuali ulteriori autorizzazioni e comunicazioni inerenti.

A Roma sono considerati esercizio di vicinato, i negozi con superficie di vendita non superiore a 250 mq, che prevedono la vendita al dettaglio in sede fissa in un locale appositamente adibito. I generi venduti nell’esercizio di vicinato, possono essere, alimentari, non alimentari, preziosi, usati, generi di monopolio, soggetti o meno a normative specifiche o all’Agenzia delle Dogane.

ALCUNI TIPI DI ESERCIZIO DI VICINATO:

  • Minimarket
  • Negozio di abbigliamento
  • Negozio di generi vari, articoli per la casa, articoli per fumatori, giocattoli, ecc
  • Libreria
  • Negozio di registrazioni musicali e video
  • Giochi e giocattoli
  • Frutta e verdura
  • Pescheria
  • Tabaccheria
  • Apparecchiature informatiche ed elettroniche
  • Ferramenta
  • Casalinghi
  • Merceria
  • Farmacie e Para farmacie
  • Articoli medicali ed ortopedici
  • Sexy shop
  • Fiori e piante
  • Mercatino seconda mano
  • Gioielleria
  • Cosmetici, profumerie
  • Erboristeria
  • Prodotti da inalazione

Gli esercizi di vicinato possono comprendere più categorie merceologiche, purché siano compatibili. Alcune categorie merceologiche, se soggette a specifica autorizzazione e normativa nazionale, devono  implicitamente sottostare ad essa.

Comunicazione cessazione attività commerciale

2020-10-19